La rinascita delle ville urbane

Durante il Medioevo Roma si era gravemente spopolata, e sulle rovine antiche all’interno delle Mura Aureliane erano sorti insediamenti fortificati o chiese con annessi monasteri, mentre la popolazione si era addensata tra la Suburra, il Campidoglio e la pianura del Campo Marzio.

La città bassa era tuttavia notevolmente insalubre, soprattutto d’estate, per le frequenti piene del Tevere, per la decadenza del sistema fognario.

Rinacque così a partire dalla fine del Quattrocento, l’uso già caro ai romani di costruirsi una residenza di campagna, lussuosa e raffinata quanto consentiva e imponeva il rango della famiglia, a volte adattando precedenti edifici, altre volte costruendo ex novo in posizioni particolarmente felici.

Segue un elenco delle ville più belle della città….

Villa Pamphilj

Villa Ada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: